Ministri Straordinari dell'Eucaristia
Registrati

 

ministri-eucaresti.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I ministri straordinari dell’Eucaristia sono battezzati adulti, uomo o donna, ai quali viene affidato il servizio di portare l’Eucaristia ai malati nelle loro case e di aiutare il sacerdote nella distribuzione durante la celebrazione della Messa.

Questo ministero della Chiesa è stato istituito dal Papa Paolo VI nel 1973, per dare “ai fedeli maggiore possibilità di accedere alla S. Comunione …  e agli infermi, la possibilità di non essere privati del grande mezzo di sollievo” che deriva dalla partecipazione all’Eucaristia.

Per poter esercitare il servizio occorre essere preparati. E’ il parroco che individua tra i fedeli, persone idonee a diventare ministri straordinari e li aiuta nel discernimento del percorso.  Una volta che la persona accetta di mettersi a disposizione del Signore in questo servizio, deve partecipare ad un corso di preparazione.

Dopo il corso, si riceve il mandato (cioè l’incarico) dal Vescovo, con il Rito di Istituzione, durante la celebrazione della Messa. Il mandato dura tre anni ed è rinnovabile. Può essere esercitato solo nel luogo indicato dal documento di concessione (per noi è la Parrocchia di San Giovanni).

Nella nostra parrocchia siamo in 7 ministri straordinari dell’Eucaristia :

   Arico Graziella 

   Calderone Giovanna

   Gatto Laura

   Maio Salvatore

   Mastrovito Felice

   Milone Giuseppa

   Minutoli Carmela

Oltre ad aiutare i sacerdoti a distribuire l’Eucaristia durante le Messe, ad ognuno di noi sono stati affidati alcuni malati ed anziani, ai quali portiamo l’Eucaristia, preferibilmente di Domenica o il primo venerdì di ogni mese per i malati che seguono la Novena.

Ecco come questo avviene: il ministro partecipa alla Messa e dopo la benedizione finale, va all’altare e riceve dal sacerdote la teca con le particole consacrate che porta subito ai malati nella loro casa. In questo modo il fratello malato che riceve l’Eucaristia, è immesso nella invisibile ma reale comunione con la comunità celebrante, è unito ad essa ed è sostenuto dall’amore e dalla preghiera dei fratelli.

A  casa del malato  si segue il Rito di Comunione, con l’atto penitenziale, la lettura della Parola di Dio, la recita del Padre Nostro, l’invocazione all’Agnello di Dio e una preghiera finale di ringraziamento. C’è sempre un  momento di ascolto del malato e di condivisione delle sue gioie e dei suoi dolori.
I ministri straordinari dell’Eucaristia vengono riuniti dal parroco, 2 o 3 volte all’anno, in questi incontri si prega insieme, si fanno presenti le attenzioni necessarie per svolgere al meglio il servizio e si aggiorna l’elenco dei malati. 

 

Orario Sante Messe

GIORNI FESTIVI

Ore: 10.30 Santa Messa 

Ore: 17.30 Santo Rosario

Ore: 18.00 Santa Messa 

 

GIORNI FERIALI            

Ore: 18.30 Santo Rosario

Ore: 19.00 Santa  Messa 

Ore: 19.30 Vespri 

 

Dove Siamo:

Via Duca D'Aosta, 31,

Barcellona Pozzo di Gotto (ME)

 

x Contatti

Mail: infoparrocchiasangiovanni@gmail.com

Telefono Segreteria Parrocchiale 090 9791444

Parroco : Don Giuseppe Turrisi : Mob. 340 7810103 

 

Newsletters

S5 Box

Register